Ispirazioni per uno studio Boudoir

Fotografia Boudoir Italia ogni mese ricerca e propone nuove idee per arredare il proprio studio fotografico. Raccoglie immagini provenienti dal cinema, dalla fotografia, dalla moda, dall’arte come spunti d’ispirazione per realizzare nuovi servizi fotografici. Segui periodicamente la bacheca di pinterest  troverai tante nuove idee utili per i tuoi servizi fotografici.

Quanto costa realizzare una fotografia Boudoir ?

L’investimento nella fotografia Boudoir è molto alto, per diversi motivi:
dall’attrezzatura fondamentale alla formazione con workshop costosi per perfezionare la tecnica al continuo utilizzo ed acquisto di props (i cosiddetti accessori) per differenziare le fotografie offerte alle clienti e non fare sempre foto identiche tra loro.

La fotografia Boudoir necessita per definizione di una location intima, riservata e che metta a proprio agio la donna, per questo motivo gli studi asettici con il rotolone di carta bianca non possono essere minimamente presi in considerazione, ma si sceglie con cura il tipo di lenzuola, i cuscini, i tessuti damasco tipici della fotografia Boudoir  e tanto altro,
come gli accessori da tenere in mano , ad esempio le tazze raffinate, i ventagli, gli specchietti, i pettini, i fiori ecc o i capi da indossare tenuti nel “bauletto” del set come ad esempio i kimono, le vestaglie, le calze di pizzo, le collane di perla, le giarrettiere, il bocchino, le maschere, i guanti di seta, il boa ecc…

Certo si potrebbe risparmiare e non acquistare nulla di tutto questo, ma il professionista ama offrire un prodotto unico e di qualità sempre diverso, qualcosa di speciale per ogni cliente, per evitare appunto che le foto siano identiche.
Inoltre il mobilio e gli accessori spesso provengono da altri paesi, Francia, Germania, America, di conseguenza il prezzo aumenta per via delle spese di spedizione e dogana.


Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: